Seguici sui social:
EN IT
  • No products in the cart.
sidearea-image sidearea-image
Image Alt
  /  Il Corten

Il giardino di Corten

Schneider presenta una linea di prodotti intramontabili realizzati in acciaio corten per l’arredo della casa e del giardino.

La fascinazione per questo materiale deriva dalla sua natura in divenire, dalle sue cromie ed infinite sfumature e dai suoi toni caldi che paiono conservare traccia indelebile delle lavorazioni artigiane dei maestri fabbri.

La forte suggestione materica e tattile del materiale viene arricchita dall’eleganza sobria e rigorosa del design, affidato alla creatività e all’esperienza di architetti attenti a trovare le soluzioni ideali per la casa e lo spazio giardino, in un’ottica di perfetta fusione dell’opera con ciò che la circonda. Il corten riesce a farsi tutt’uno con l’ambiente, combinandosi con armonia ad ogni contesto, dal classico al contemporaneo.

Quando un oggetto de Il Giardino di Corten viene collocato in un luogo, sembra essere lì da tempo immemore, come se lo si possedesse da sempre.

Ed è proprio l’eternità la principale caratteristica di questo particolare materiale, che adora lo scorrere del tempo. Non teme intemperie e, anzi, il passare dei giorni lo fortifica e lo rende anno dopo anno più ricco di storia e di fascino.

L’estro creativo del designer si combina quindi all’azione indomabile del tempo rendendo ogni creazione un pezzo unico e irripetibile.

Che cos'è il Corten?

La parola ‘cor-ten’ è un neologismo derivato dalla contrazione di due espressioni inglesi: corrosion resistance (cor) e tensile strengh (ten), riferite alle eccezionali caratteristiche di resistenza alla corrosione e resistenza meccanica dell’acciaio.

Brevettato negli anni trenta in America, l’acciaio corten ha subito trovato ampia applicazione nel campo dell’edilizia, nel settore industriale e nell’architettura all’aperto.

Fra i più importanti tipi di acciaio a basso contenuto di elementi di lega (in particolare rame, cromo e fosforo), consente un utilizzo vario e una minor manutenzione rispetto all’acciaio al carbonio.

Il corten si autoprotegge dalla corrosione elettrochimica mediante la formazione di una patina superficiale che impedisce il progressivo estendersi della corrosione assicurando lunga vita all’acciaio.

Durante il naturale processo di ossidazione, che varia dai 6 ai 12 mesi, il corten rilascia una polvere di ossidi che arresta la corrosione e crea la tipica superficie ruvida e porosa, che cambia tonalità con il passare del tempo fino a raggiungere un colore bruno.